Obiettivo consumo
energetico quasi zero

neZEH - nearly Zero Energy Hotel è stato un progetto triennale supportato e finanziato dalla Commissione Europea, nell’ambito del programma Intelligent Energy Europe (IEE), volto alla ricerca e al rinnovamento in campo ambientale ed energetico. Coordinato a livello nazionale dall’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione – braccio operativo del Politecnico di Torino sostenuto dalla Compagnia di San Paolo – il progetto si prefiggeva l’obiettivo di accelerare il tasso di rinnovamento del patrimonio edilizio alberghiero in chiave consumo energetico quasi zero.

L’Hotel Royal delle Terme Reali di Valdieri è stato selezionato dai ricercatori del SiTI come regional leader dell’Italia per il progetto neZEH e designato a caso pilota tra i 16 analizzati a livello europeo, grazie anche alla particolare sensibilità per le tematiche energetico-ambientali e allo spirito di collaborazione ed entusiasmo che animano la proprietà delle Terme Reali di Valdieri.

Da anni l’acqua calda termale naturalmente disponibile in loco viene utilizzata per il riscaldamento della struttura e per l’acqua calda sanitaria. Una piccola centrale idroelettrica, inoltre, sfrutta l’energia prodotta dal torrente Gesso contribuendo a fornire energia elettrica al complesso.

La gestione della struttura ricettiva, in linea con gli obiettivi preposti dal progetto e con la sua scelta di un’offerta turista green, è prossima a completare nell’arco del biennio venturo una massiccia campagna di riqualificazione degli impianti, volta a incrementare il comfort e il benessere degli ospiti e a sensibilizzare sempre più staff e clientela alle tematiche ambientali e di risparmio energetico.

Sostenibilità e rispetto dell’ambiente: un hotel a impatto quasi zero, il cui fabbisogno energetico è coperto in misura significativa da fonti rinnovabili; un caso esemplare di come sia realmente possibile raggiungere altissimi livelli di prestazione energetica semplicemente utilizzando in modo intelligente le risorse del territorio.

Clicca qui per saperne di più!